Ottetto/Musica per un grande ensemble/Fase di violino di Steve Reich

Chi sono io
Pau Monfort
@paumonfort

Steve Reich, Musica per un grande ensemble, versione completa

Versione integrale di Steve Reich.



Pubblicato nel 1980 da ECM Records.

granello di sale

Tutto di Steve Reich merita sicuramente un ascolto. Reich ha un linguaggio armonico che non ha eguali per la maggior parte dei compositori contemporanei. Accanto a Reich, Hans Zimmer e John Williams fanno scelte armoniche apparentemente arbitrarie nella loro musica. E per di più, Reich è un ordine di grandezza più figo perché è un minimalista (o post-minimalista ora, suppongo).

Music for a Large Ensemble è una delle opere più grandi che potrai trovare di Reich, non nella lunghezza ma nella strumentazione e nell'orchestrazione. E anche se probabilmente non è così difficile da eseguire, l'ensemble suona alla grande. In un mondo in cui trovare un'orchestra grande e costosa per sostenere il tuo lavoro sta diventando sempre più difficile, questa è una bella gemma di nuova musica, qualcosa che è difficile da trovare.

Sebbene il pezzo sia buono, manca molto di una gamma dinamica. In effetti, buona parte della musica di Reich è così. Un ascoltatore più incline alla classica potrebbe liquidare questo come un difetto nella scrittura di Reich, ma in un certo senso va d'accordo con l'ethos minimalista, non è vero?

Di certo non manca il ritmo, però. Per quanto riguarda la macrostruttura, Reich allinea il ritmo della sua musica al passaggio dei movimenti. Potresti sentire la stessa idea, modificata semplicemente dal suo ritmo, attraverso diversi o tutti i movimenti. Elementi distintivi come questi sembrano così semplici da rendere la musica noiosa, ma non è certamente così nella musica di Reich. C'è forse meno materiale con cui giocare nella sua musica, ma i suoi cambiamenti, anche se piccoli, sono più che soddisfacenti.



Tornando al suo linguaggio armonico, lo usa in modo diverso in ogni pezzo. Nella fase del violino, ad esempio, non c'è molto cambiamento nella direzione armonica. Violin Phase si concentra maggiormente sulla fase delle sue parti, che è un'idea che Reich sta esplorando da tempo. E suppongo che un pezzo che si concentra sulla tecnica del phasing potrebbe diventare davvero confuso se la progressione armonica fosse elaborata e sinuosa. 



vedi anche

  • Buone uscite del 1980
  • Elenco delle pubblicazioni menzionate in Subway Yoga
Aggiungi un commento di Ottetto/Musica per un grande ensemble/Fase di violino di Steve Reich
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.